Marina Del Bue

Nata a Roma il 25 novembre 1957 si è laureata in Scienze Biologiche presso l’Università la Sapienza di Roma nel 1979, e detiene un Master in Business Administration conseguito presso la SDA Bocconi di Milano nel 1987. Dal 1981 al 1986 è stata coordinatrice delle attività di ricerca nell’area biotecnologie presso Eniricerche S.p.A. Dal 1988 al 1990 è stata responsabile Pianificazione Strategica & Relazione esterne presso Tecnogen S.c.p.A. Dal 1990 al 2000 ha lavorato nel Gruppo Menarini, azienda italiana leader in campo farmaceutico, con ruoli di crescente responsabilità nella pianificazione e controllo della R&S. E’ entrata in Molmed nel 2000 ed ha guidato l’evoluzione della Società da piccola start-up (10 persone) a società biotech altamente innovativa con più di 100 addetti portandola alla quotazione di Borsa nel 2008. Dal 2007 al 2015 è stata anche membro del Consiglio di Amministrazione ed amministratore esecutivo incaricato del Sistema di controllo interno e gestione dei rischi. Dal 2011 al 2014, a seguito del rafforzamento della struttura amministrativa e del vertice aziendale, ha ricoperto il ruolo di Direttore Generale responsabile delle aree Business & Administration. Dal 2014 al 2016 è stata Direttore Generale Corporate Governance & Administration. Dal 2004 al 2007 è stata Docente di “Organizzazione, strategia e politiche aziendali” presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Vita-Salute San Raffaele. Dal 2004 al 2016 è stata membro della commissione direttiva di Assobiotec, l’associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie di cui è stata anche per alcuni anni Vice Presidente, dal 2010 al 2016 membro della giunta di Federchimica e dal 2006 al 2010 membro del Consiglio Direttivo e del Consiglio Cura della Salute (Healthcare Council) di EuropaBio, l’associazione europea della bioindustria. Dal 2012 è membro dell’Associazione “Donne e Tecnologie” e dal 2015 anche membro del Consiglio Direttivo. Dal 2011 è inserita nella lista “Ready for Board Women” della Professional Women’s Association (PWA). Dal 2016 è Presidente escutivo di Edita S.p.A. società innovativa attiva nel settore digitale.


 

Born in Rome on 25 November 1957, Marina Del Bue graduated from La Sapienza University in Rome in 1979 with a degree in biology. She received her MBA from SDA Bocconi Business School in Milan in 1987. From 1981 to 1986, she was research coordinator in the biotechnology department at Eniricerche S.p.A. From 1988 to 1990, she was Head of Strategic Planning & External Relations at Tecnogen S.c.p.A. From 1990 to 2000, she worked for the Menarini Group, where she was given increasing responsibility for R&D planning and control. She joined MolMed in November 2000 as General Manager, overseeing its transformation from a small start-up with 10 employees to an innovative biotech company with more than 100 employees, leading to the company’s listing in 2008. From 2007 to 2015, she was  a member of the Board of Directors, as Executive Director for Internal Control and Risk Management. From 2011 to 2014, upon strengthening of the MolMed's top management and organisation structure, she held the position of General Manager in charge of Business & Administration. From 2014 to 2016, she was General Manager Corporate Governance & Administration. From 2004 to 2007, she was Professor of Organisation, Strategy and Business Policy at the Faculty of Medicine and Surgery at the University Vita-Salute San Raffaele. From  2004 to 2016, she was a member of the Board of Assobiotec, the Italian bioindustry association, and for several years she has also served as Vice President, from 2010 to 2016 she was member the Board of Federchimica, the Italian Federation for the Chemical Industry and from 2006 to 2010 member of the Board and of the Executive Council of of the Healthcare Council, EuropaBio.  Since 2012 she is member of  the association “ Donne e tecnologie” and from 2015 member of the executive council. Since 2011, she has been on the “Ready for Board Women” list published by the Professional Women’s Association (PWA). From 2016 she is Executive President of Edita S.p.a, an innovative company in the digital sector.

 

Associata a Women&Tech dal: 
2010