Marilisa D’Amico

Università degli Studi di Milano

Marilisa D’Amico È Professore ordinario di Diritto costituzionale, presso il Dipartimento di Diritto Pubblico Italiano e Sovranazionale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano.

È Coordinatore della Sezione di Diritto Costituzionale, presso il Dipartimento di Diritto Pubblico Italiano e Sovranazionale, ed è stata Presidente del Comitato Pari Opportunità. È coordinatrice scientifica del Corso di perfezionamento in Pari Opportunità e discriminazioni, di quello in Donne e Corporate Governance, nonché del Corso Donne, politica e istituzioni, attivati presso l’Università degli Studi di Milano.

E’ Coordinatore del Team di ricerca strategico Discriminazioni e Diseguaglianze dell’Università degli Studi di Milano.

Fino al mese di settembre del 2013 è stata delegata del Rettore dell’Università degli Studi di Milano per la disabilità e l’handicap.

Dal 2011 fino al settembre del 2013 è stata membro del Consiglio comunale del Comune di Milano e Presidente della Commissione Affari Istituzionali, istituita presso il Consiglio comunale del Comune di Milano.

Dal 2009 al 2013 è stata membro del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Milano.

Dal settembre del 2013 è membro laico del Consiglio di Presidenza della Giustizia amministrativa.

Fondatrice dell’associazione Vox-Osservatorio italiano sui Diritti.

Allieva del Prof. Valerio Onida, è stata assistente presso la cattedra del Prof. Peter Häberle, presso il Max-Planck Institut di Friburgo (Germania).

Dal 1995 al 2004 ha insegnato, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università dell’Insubria (Como), dove era delegata anche per il diritto allo studio.

È membro del Comitato scientifico di Gender e della rivista Rassegna di diritto pubblico europeo.

È membro del Comitato di redazione della Rivista italiana di diritto e procedura penale (curatela della Rassegna di Giurisprudenza costituzionale – Diritto penale).

Dal 16 novembre 2012, è membro della Section Italienne du Réseau Académique sur la Charte Sociale Européenne et les Droit Sociaux.

L’attività scientifica della Prof.ssa D’Amico ha investito in modo particolare i settori della giustizia costituzionale e della tutela dei diritti fondamentali, senza trascurare l’analisi delle problematiche istituzionali, con particolare riferimento al rapporto Stato-regioni.

La Prof.ssa D’Amico è stata, inoltre, tra i primi studiosi di diritto costituzionale a valorizzare gli studi delle tematiche in tema di pari opportunità e discriminazioni di genere, contribuendo anche con volumi e saggi in materia.

Ha approfondito anche i temi dell’immagine femminile e della discriminazione di genere nei media, contribuendo alla redazione di un progetto di legge in materia.

In qualità di avvocato, ha patrocinato anche dinanzi alla Corte costituzionale, alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e al Comitato Europeo dei Diritti Sociali del Consiglio d’Europa e ha difeso con successo moltissime questioni concernenti i diritti civili.

Ha partecipato come relatrice e come organizzatrice a numerosissimi convegni nazionali e internazionali su tutte le tematiche del diritto costituzionale.

Interventi cui partecipa: