Jessica Astolfi Tecnovisionaria 2015

La Socia Jessica Astolfi si aggiudica l’ambito Premio Internazionale “Le Tecnovisionarie®” promosso dall’Associazione Donne e Tecnologie (www.donnetecnologie.org).
 
Il Premio, giunto alla sua VIII edizione, è un riconoscimento dedicato a donne che nella loro attività professionale hanno testimoniato di possedere visione, di privilegiare l’impatto sociale, la trasparenza nei comportamenti e l’etica. 
 
Le sette precedenti edizioni hanno ottenuto un significativo riscontro di pubblico e hanno ricevuto, oltre all’adesione del Presidente della Repubblica, il sostegno di numerose  imprese e istituzioni.
 
Il Premio è parte integrante del palinsesto di Expo Women Global Forum, a cui AREL ha aderito, che propone una visione del rapporto tra donne e tecnologia, come strumento per identificare e valorizzare il talento femminile negli ambiti ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione, con particolare riguardo ai temi d’interesse di Expo 2015 (www.ewgf.eu).
 
Jessica Astolfi, socia AREL e Coordinatrice Master Real Estate Managemen del Politecnico di Milano, si è distinta nella sezione la sezione “WomenInnovation”. 
La motivazione per l’assegnazione del premio recita: “Per il contributo alla ricerca e all’innovazione e per il  costante impegno in progetti di utilità sociale, il consapevole utilizzo di  tecnologie innovative e  sostenibili al servizio della persona per migliorare attivamente l’ambiente e la qualità della vita e rispondere alle nuove esigenze delle future smart city”.
Jessica ha recentemente progettato una panchina ‘intelligente’ made in Italy, brevettata dal Politecnico di Milano: antibatterica, antinquinamento, autopulente e riciclabile, è anche dotata di prese elettriche, sistema sos attivo 24 ore su 24, sensore per la pioggia e sistemi antifurto e antivandalo.
07 Maggio 2015
Arel Italia