Premio WomenSustainability per il sociale 2015

Per il costante impegno nella diffusione di informazioni corrette e complete sul tema delle migrazioni forzate in Italia e nel mondo. Da più di quindici anni lavora nell’ambito delle relazioni internazionali, dei diritti e degli interventi umanitari. È capo ufficio stampa e portavoce per il Sud Europa dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), e ha dimostrato competenza e professionalità nel condurre il dibattito mediatico sui rifugiati con informazione imparziale, puntuale e accurata, su temi spesso influenzati da convinzioni e convenienze politiche con il rischio di una rappresentazione distorta.

Protagonisti

Carlotta Sami

Carlotta Sami, milanese, 43 anni, da più di 15 lavora nel campo dei diritti umani e degli interventi umanitari. Da gennaio 2014 è la portavoce per il Sud Europa dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). In precedenza è stata direttrice generale di Amnesty International in Italia e per dieci anni ha lavorato in operazioni umanitarie nei principali luoghi di crisi, con l’organizzazione Save the Children International.