Premio Sostenibilità ed Etica Culturale

Anna Gastel
presidente di MITO Settembre Musica

Una carriera costellata di sfide e affrontata con grinta ed eleganza, con l’obiettivo di salvaguardare e divulgare la bellezza, sia essa artistica, culturale o paesaggistica, nella sua dimensione etica, intesa quindi come emozione in grado di coinvolgere tutti, di smuovere le coscienze e di parlare un linguaggio universale.

Consegna il premio: Guido Taroni, fotografo

Madrina: Simona Roveda, direttore editoriale e comunicazione LifeGate, Tecnovisionaria 2014 nella categoria WomenMedia

Tecnovisionarie 2017: Anna Gastel
Data intervento: 
Venerdì, 19 Maggio, 2017

Protagonisti

Anna Gastel

Anna Gastel, nata a Milano nel 1953, si laurea nel 1977 all’Università Cattolica di Milano in lettere e filosofia a indirizzo artistico. Selezionata per il primo corso istituito dalla casa d’aste inglese Cristhies’ in storia dell’antiquariato, viene poi assunta presso la sede londinese; dopo quattro anni si trasferisce alla sede romana e diviene il primo battitore donna nella storia della più antica casa d’aste del mondo.

Ha inoltre lavorato a oltre 60 cataloghi di esposizioni e a numerose altre pubblicazioni; ha intrattenuto rapporti con i più noti storici dell’arte.