Premio Cultura

Lella Costa
attrice e scrittrice

Una delle interpreti più sensibili del teatro italiano, un’artista poliedrica capace di coinvolgere ed emozionare il pubblico dal palco, così come dalle pagine di un libro, con intelligenza ed ironia. La passione civile l’ha spinta ad impegnarsi in prima persona in difesa dei diritti civili e a mettersi in gioco affrontando il tema della condizione femminile, cogliendone anche le pieghe più intime.

Consegna il premio: Cinzia Sasso, giornalista

Data intervento: 
Venerdì, 19 Maggio, 2017

Protagonisti

Lella Costa

Milanese, dopo la laurea in Lettere si diploma all'Accademia dei Filodrammatici con tanto di Medaglia d’oro. Inizia a recitare accanto a Massimo De Rossi per approdare, nel 1980, al suo primo monologo: “Repertorio, cioè l’orfana e il reggicalze”, a cui ne seguiranno molti altri, alcuni scritti di suo pugno.
E’ l’inizio di un percorso che la porterà a frequentare autori contemporanei e ad avvicinarsi al cosiddetto teatro-cabaret. Nel 1987 debutta con lo spettacolo “Adlib”, di cui è anche autrice; l’anno dopo seguirà “Coincidenze”.