Premio Creatività

Marina Salamon
presidente di Doxa, Save The Duck, Altana

Ha scelto di seguire il cuore e di assecondare la propria spinta creativa perseguendo il sogno di un’impresa ideale, un luogo dove il successo e la crescita economica siano il frutto di un impegno condiviso e commisurato alla crescita umana e professionale dei propri collaboratori. Una visione aziendale innovativa e lungimirante, che ha saputo trasformare in realtà di grande successo, senza per questo rinunciare al calore della famiglia, all’impegno civile e allo studio.

Consegna il premio: Umberto Ambrosoli, avvocato penalista, presidente Banca Popolare di Milano SpA

Madrina: Daniela Aleggiani, Comunicazione 3M Italia e Segretario Generale Fondazione 3M, Tecnovisionaria 2015 nella categoria WomenSustainability per l’ambiente.

Tecnovisionarie 2017: Marina Salamon
Data intervento: 
Venerdì, 19 Maggio, 2017

Protagonisti

Marina Salamon

Classe 1958, cresciuta a Milano, negli anni del liceo studia in Francia e in Gran Bretagna. Rientrata in Italia, prosegue gli studi all’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove si specializza in storia economica e sociale, sognando un futuro da ricercatrice o giornalista.

Invece, a soli 24 anni diventa imprenditrice.
Fonda Altana, che produce abbigliamento per bambini nel segmento luxury fashion. Tra i marchi più noti prodotti dall’azienda ci sono Gucci, Moschino e Dondup.
Dal 1985 al 2001 è inoltre azionista di Replay Jeans.