FutureCamp per Bio e NanoTech

6 ottobre 2010

FUTURECAMP per Bio e NanoTech, 
Giovani verso la ricerca e l’innovazione: biotecnologie e nanotecnologie per la salute 

Evento promosso dall’Associazione Donne e Tecnologie in collaborazione con SEMM – Scuola Europea di Medicina Molecolare e con Scuola di Dottorato di Ricerca in Medicina Molecolare dell’Università degli Studi di Milano.
Con il contributo di IF… Innovation Festival Milano.

BREVE SINTESI DELL’EVENTO

La società in cui viviamo basa sempre di più il suo sviluppo sulla creazione di nuove conoscenze, attraverso ricerche e scoperte scientifiche, e sulle connesse applicazioni tecnologiche. Gli  Atenei  italiani risultano però essere spesso caratterizzati dalla cosiddetta “fuga dei cervelli”, per cui una grande quantità di brillanti neo-laureati avviano la propria carriera in laboratori fuori dai confini nazionali. 
I motivi di questo fenomeno si ritrovano anche a monte del processo formativo, per cui i giovani non sono abbastanza informati sulle prospettive e sul futuro professionale che alcune strutture prestigiose possono offrire nel mondo della ricerca in Italia. Dall’esigenza di una maggiore informazione e orientamento sui percorsi e le competenze necessarie per poter intraprendere un percorso nell’ambito del settore ricerca e innovazione, soprattutto in ambiti all’avanguardia come quello biotecnologico e nanotecnologico, è nata l’idea di FUTURECAMP per Bio e NanoTech: un workshop rivolto a studenti delle scuole superiori e universitari e realizzato per promuovere il contatto diretto con chi lavora in questi settori.
All’evento hanno partecipato Serenella Corbetta, Consigliera di Parità Supplente della Provincia di Milano, Francesca Fiore, Coordinatrice dell’attività didattica della Scuola Europea di Medicina Molecolare (SEMM) presso Campus IFOM-IEO, Maria Luisa Villa, Direttore della Scuola di Dottorato in Medicina Molecolare dell’Università degli Studi di Milano, Daniela Bellomo, General Manager TT Factor Srl Trasferimento tecnologico presso IFOM-IEO, Maria Luisa Nolli, Amministratore delegato di Areta International. Per fornire ai ragazzi una testimonianza più vicina delle opportunità offerte dai dottorati di ricerca, sono intervenute quattro dottorande, di cui due presso la SEMM, Maria Elena Pozzebon e Chiara Segrè, e due presso la Scuola di Dottorato di Medicina Molecolare, Anna Campanella e Marzia Chimienti.
Dalle presentazioni delle relatrici e dalla discussione nata grazie alle numerose domande del pubblico, sono emersi alcuni spunti di riflessione per chi voglia costruire il proprio futuro professionale nell’ambito delle bio e nanotecnologie: innanzitutto, i vantaggi di una laurea scientifica, che insegna un metodo di lavoro esportabile in qualsiasi attività e offre una preparazione versatile, valida per carriere sia nella ricerca, sia in ambiti manageriali e gestionali; inoltre, è stata sottolineata più volte la possibilità di svolgere un percorso di ricerca anche al di fuori dei poli universitari, in Centri privati.
Hanno preso parte al workshop oltre 100 persone, di cui un 20% circa di studenti e dottorandi universitari, qualche rappresentante di fondazioni private o altri enti e una netta maggioranza di studenti dei licei e istituti tecnici, prevalentemente di Milano e provincia, accompagnati dai loro insegnanti.
Tutto il materiale relativo all’evento (sono state realizzate riprese audio-video) sarà a breve a disposizione di tutti coloro che sono interessati sul portale e sui social media collegati (blog e community 2.0), con la possibilità di commentare i contenuti. In particolare, il blog www.womentech.info/blogwt diventerà una bacheca di informazioni utili per muoversi tra le diverse professioni richieste nel mondo delle scienze, a partire proprio dai settori Bio e NanoTech: verrà data la massima evidenza a opportunità di stage, borse di studio, premi e finanziamenti, spesso sconosciuti a chi potrebbe usufruirne. 
Il workshop fa parte degli eventi annuali in preparazione alla Conferenza Internazionale Women&Technologies®: e-Health, che si terrà il prossimo 8 novembre, dalle 9.30 alle 18.00, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, in via San Vittore 21 a Milano, e che sarà dedicata alla ricerca e all’innovazione nell’ambito della Salute, sempre con particolare attenzione per i settori delle bio e nanotecnologie. In quell’occasione verrà presentato un breve video di sintesi di FUTURECAMP.

AllegatoDimensione
Programma347.13 KB
Comunicato stampa444.09 KB